Lene.it Forum
Lene.it Forum
Home Lene.it | Profilo-Profile | Registrazione-Register | Topic attivi-Active topic | Utenti-Users | Cerca-Search | FAQ
Username:
Password:
Save Password
Forgot your Password?

 All Forums
 Forum
 Altri temi
 Off-topic in libertà - Anni 2009-2017
 New Topic  Reply to Topic
 Printer Friendly
Previous Page | Next Page
Author Previous Topic Topic Next Topic
Page: of 20

Marko
Staff / Moderatore

Posted - 28/01/2009 :  13:45:27  Show Profile  Reply with Quote
quote:
Originally posted by Eglie
Più che ingerenza, io penso che ognuno debba prendersi la responsabilità delle proprie azioni; quel vescovo per quello che ha detto così come il Papa per quello che ha fatto; in questo caso mi pare legittimo però poter avere qualcosa da dire,o avere delle perplessità, o non ritenere sufficienti delle "scuse" su una cosa tanto grave...poi se uno nega l'Olocausto e l'altro gli toglie la scomunica (non come diretta conseguenza, chiaramente) d'accordo, ne si prende atto.


Esatto: ognuno è responsabile di ciò che fa. Il Papa quale responsabilità ha se non quella di andare, da buon pastore, a recuperare e curare le "pecorelle smarrite", facendole camminare sulla giusta via, anche se sono un po' "ribelli"? Ed è proprio ciò che sta facendo e che qualcuno forse x gelosia sta tentando di impedire. Coloro che creano divisioni sono diabolici (la parola diavolo significa proprio agire per dividere) quindi farebbero bene a stare attenti quelli che si pongono con troppa sicurezza e decisione contro un atto di misericordia.

Riguardo alle opinioni di quel "vescovo", mi sono informato un po' meglio, perché spesso si spara a zero sulla gente salvo poi scoprire che i fatti non erano proprio quelli. Il vescovo in realtà non nega l'Olocausto, ma lo "riduce": non 6 milioni di morti, ma "solo" 300mila. Inoltre nega l'esistenza delle camere a gas perché, a suo dire, non ne è mai stata provata l'esistenza. Ora, al di là del fatto che in effetti sul numero dei 6 milioni anche in passato sono già state mosse critiche, al di là del fatto che fino alla fine della 2a guerra mondiale e anche dopo il mondo (americani e tedeschi compresi) non riuscivano a credere ai racconti di chi diceva loro cosa accadeva nei campi di concentramento, è chiaro che basterebbe andare ad Auschwitz o da qlc altra parte, vedere i video dell'epoca e sentire le testimonianze di qualche sopravvissuto per convincersi come stavano le cose.
In definitiva -se non si bolla subito ogni diversa opinione come "antisemita" e negazionista- si tratta soltanto di fare definitiva chiarezza storica, e la si sta facendo raccogliendo in un grande database tutti i dati/testimonianze esistenti (raccolti nei diversi paesi), in modo anche da trarne un "conteggio" ufficiale complessivo di quanti sono stati deportati e non sono più tornati. Raccolti e riuniti tutti i dati, non c'è che da sbatterli sotto il naso di chi ancora fa questioni. Ad es. per ora siamo a 3 milioni di schede biografiche redatte, che stanno lì, consultabili da tutti.
Con queste considerazioni non voglio negare che il vescovo in questione ce l'abbia prob. con gli ebrei magari x ragioni sue, ma a parte il fatto che si tratta di sue opinioni che non c'entrano con la fede cattolica (né tantomeno con una revoca di scomunica avvenuta per ragioni diverse), voglio anche ricordare che il Papa intanto ha riammesso i lefebvriani, per cui ora che stanno di nuovo nella Chiesa e quindi soggetti all'autorità papale, egli potrà intervenire su tale vescovo (peraltro credo che il titolo di questi vescovi debba ancora essere confermato) e anzi questa si presenta come una buona occasione per ribadire ancora una volta le posizioni della Chiesa sull'Olocausto anche ai neo-rientrati lefebvriani.




- Jeg har lyst til å dra på en mat-og vinturné i Italia
Go to Top of Page

Marko
Staff / Moderatore

Posted - 29/01/2009 :  17:19:11  Show Profile  Reply with Quote
Medusa "immortale" Scommetto che qualcuno sta già studiando il meccanismo x vedere se si può applicare all'uomo!
C'è una cosa che mi convince poco: se questa medusa è davvero capace di fare ciò, doveva aver già invaso i mari da tempo (a parte che doveva essere "impazzita" :D) Prob. il ciclo non sarà poi senza fine, oltretutto i tessuti materialmente non hanno una resistenza così prolungata, specie in organismi così delicati. Certo che quando l'uomo non sarà + su questa terra, se ci sarà ancora la terra, le meduse continueranno a popolare i mari, giganti o microscopiche che siano...


- Jeg har lyst til å dra på en mat-og vinturné i Italia
Go to Top of Page

Marko
Staff / Moderatore

Posted - 30/01/2009 :  11:24:34  Show Profile  Reply with Quote
Grande Jessica! Il carattere non si smentisce Qui filmatino e pensieri sull'Inauguration Day (notare che a un certo momento è lei che "intervista" la gente comune)


- Jeg har lyst til å dra på en mat-og vinturné i Italia
Go to Top of Page

Eglie
Fan

Posted - 30/01/2009 :  15:55:38  Show Profile  Reply with Quote
Link dal sito di repubblica.it (datato 29 gennaio), un articolo che dovrebbe far riflettere molti.

http://franceschini.blogautore.repubblica.it/


Go to Top of Page

Marko
Staff / Moderatore

Posted - 31/01/2009 :  10:50:52  Show Profile  Reply with Quote
Il processo civile in Italia E' il vero specchio di questo paese. Non cambierà mai se non diventiamo più onesti e più civili.


- Jeg har lyst til å dra på en mat-og vinturné i Italia
Go to Top of Page

Domle
Fan

Posted - 31/01/2009 :  12:30:32  Show Profile  Visit Domle's Homepage  Send Domle an ICQ Message  Click to see Domle's MSN Messenger address  Reply with Quote
Ci aggiungo una postilla sul penale allora va

http://www.youtube.com/watch?v=p79RSMLnZGk#


Go to Top of Page

Marko
Staff / Moderatore

Posted - 01/02/2009 :  03:05:20  Show Profile  Reply with Quote
L'intervento di Angela Merkel a Davos: la Germania è ancora (e di nuovo) la forza trainante in Europa
Meriterebbe un topic a parte, perché prob. aprirà una nuova fase, c'è da sperarlo, ma bisogna anche ricordare che un nuovo ordine economico internazionale era stato già prospettato negli anni '70 e poi mai attuato, perché l'economia ormai aveva deciso la sua strada, che era quella di non avere + vincoli. E così si è andati sempre + in là, finché le falle del capitalismo senza regole sono uscite fuori e ora c'è una crisi che costringe a rivedere tutto. Ma temo che appena l'economia si comincerà a riassestare, si torneranno a mettere da parte certi progetti. Bisognerebbe forse augurarsi paradossalmente che la crisi vada ancora avanti un bel po', e che Obama non prenda misure troppo efficaci, in modo che queste idee vengano attuate e non solo prospettate. Mi piace sopratttutto quella di un organismo economico apposito all'interno dell'ONU, ma chiaramente prima bisogna riformare anche la stessa ONU e renderla finalmente dotata di maggiori poteri. Poi vedo che la poverà è ancora messa all'ultimo posto, purtroppo, ma già che questi propositi si trasformino in qlc di concreto, sarebbe un grosso passo avanti. Quello che sembra certo è che per una volta gli organismi internazionali finora sempre tenuti in sospetto come OMC, Banca Mondiale e FMI dovranno essere la sede di riforme serie e non + di speculazioni. Ciò è possibile anche perché finalmente ora siedono al tavolo gente come Obama, Merkel, Brown, Lula, Sarkozy (che ha delle idee molto chiare) e mancherebbe solo un certo Veltroni purtroppo, anche se l'Italia cmq conterebbe poco, e conterà sempre meno se andrà avanti così.


- Jeg har lyst til å dra på en mat-og vinturné i Italia
Go to Top of Page

Marko
Staff / Moderatore

Posted - 03/02/2009 :  14:46:51  Show Profile  Reply with Quote
Primo passo verso la fine della civiltà umana? C'è un rischio reale in questi esperimenti: posto che una macchina verrà in futuro lasciata libera di prendere delle decisioni che non siano più (o solo in parte) sotto il nostro controllo, chi ci assicura che non ci "ingannerà" per davvero? Cioé l'intelligenza (ammesso che se ne possa o se ne potrà parlare per una macchina) non significa automaticamente saggezza.
I robot sono in aumento in tutto il mondo, in modo esponenziale. Credo che presto dovremo porci anche in questo campo delle regole serie e rispondere a delle questioni etiche.


- Jeg har lyst til å dra på en mat-og vinturné i Italia
Go to Top of Page

speedfight
Fan

Posted - 03/02/2009 :  18:51:13  Show Profile  Visit speedfight's Homepage  Reply with Quote
Leggendo l'ultimo post la prima cosa che ho pensato è stato:

In particolare la scena in cui nel secondo film vanno nei laboratori dove progettano i robot.
Go to Top of Page

Knox
Fan

Posted - 05/02/2009 :  12:44:27  Show Profile  Visit Knox's Homepage  Click to see Knox's MSN Messenger address  Reply with Quote
A me invece, sono subito venute in mente le tre leggi della robotica !



Verdeggianti pianure sconfinate, rigogliose terre incontaminate di mondi lontani. Ma anche la maestosità del mare. Mare aperto, dove è facile perdersi. Naufragare piacevolmente nelle rassicuranti profondità oceaniche dei tuoi occhi.
Lene, i'm lost in you....
Go to Top of Page

Marko
Staff / Moderatore

Posted - 09/02/2009 :  20:44:49  Show Profile  Reply with Quote
Eluana è morta (fino a poco fa dicevano che era stabile, che bugiardi...)
Pace finalmente all'anima sua, prob. attendeva da lungo tempo questo momento. Tuttavia il suo corpo era ancora vivo e nessuno poteva negare con certezza che un giorno non si sarebbe risvegliato. Per questo chi ha condotto una battaglia così ostinata per separarsene, spero si renda conto molto presto di cosa sia la solitudine di morte e di cosa sia invece la speranza di vita, che né la legge né un altro essere umano può intervenire a sopprimere.
Per quanto riguarda il nostro Bel paese, abbiamo appena eseguito la prima condanna a morte dal dopoguerra, checché ne dicano proprio quelli che per anni hanno fatto battaglie così strenue per l'abolizione di questa pena. Complimenti!


- Jeg har lyst til å dra på en mat-og vinturné i Italia
Go to Top of Page

salvo.p
Fan

Posted - 09/02/2009 :  20:55:03  Show Profile  Visit salvo.p's Homepage  Click to see salvo.p's MSN Messenger address  Reply with Quote
Che vergogna!!!! Eluana non è morta, è stata uccisa!! Era alimentata con un sondino ma non aveva bisogno di macchina per respirare!!! Vergogna!!!
"Che il Signore l'accolga e perdoni chi l'ha portata a questo punto": è il primo commento del ministro della Salute del Vaticano, cardinale Javier Lozano Barragan, alla morte di Eluana Englaro.


Lene quando farai un concerto in Italia?
Go to Top of Page

koletz
Fan

Posted - 09/02/2009 :  20:58:54  Show Profile  Visit koletz's Homepage  Click to see koletz's MSN Messenger address  Reply with Quote
Io sono dell'idea completamente opposta.

Go to Top of Page

ALEXXX82
Fan

Posted - 09/02/2009 :  21:18:19  Show Profile  Visit ALEXXX82's Homepage  Click to see ALEXXX82's MSN Messenger address  Reply with Quote
E dicono che l'Italia sia un paese laico..... mi scappa da ridere. Una vicenda strumentalizzata in una maniera vergognosa quando i problemi grossi del paese sono ben altri che una singola e innocente ragazza che è morta celebralmente da 17 anni. Disprezzo il modo in cui è stata fatta finire questa vita,l'eutanasia dovrebbe essere un diritto.Se poi un cattolico non la vuole praticare non la consideri una opzione.Come al solito,in Italia,la tua opinione vale se fai l'occhiolino al Vaticano,altrimenti non sei nessuno.

Domle | scrive: papà
Alexxx scrive: Dimmi
Domle | scrive: una scena bellissima non sai cosa ti stai perdendo blasto ha delle chiazze di vomito alla sinistra del suo letto (dove giace anche un cuscino con del vomito sopra). Vi sono chiazze di vomito sul lenzuolo e ho assistito con fortuna alla scena di lui che tenta di coprirsi col piumone e ce la fa a fatica a trascinarlo visto che sopra ci sono scarpe, zaini, resti umani, biciclette... ti stai perdendo qualcosa. ho un animale disteso su uno dei letti in camera chiaramente malato

Go to Top of Page

Marko
Staff / Moderatore

Posted - 09/02/2009 :  21:40:25  Show Profile  Reply with Quote
Lasciando stare il discorso della strumentalizzazione, che mi trova pienamente d'accordo (anche perché se ad es. era un'immigrata in quella condizione, il governo non avrebbe fatto tutto questo x salvarla; ma poi penso chiaramente all'abbandono di tante persone negli ospedali, carceri e altri luoghi spesso in condizioni vergognose in questo paese; penso al nostro appoggio alle cd. "missioni di pace" e a tante altre situazioni in cui si promuove la cultura della morte invece che della vita) ma se guardiamo alla sostanza, ebbene è stata tolta l'alimentazione a una persona che respirava autonomamente, reagiva alle malattie, "comunicava" sicuramente in altri modi col mondo esterno perché non era morta celebralmente: dallo stato vegetativo in cui lei era si può sempre tornare, dalla morte cerebrale no (anche su questi concetti purtroppo viene fatta molta confusione).
Dicevo che non solo le è stata tolta l'alimentazione, ma le sono stati somministrati dei sedativi e antidolorifici in "cambio" x non farla soffrire in lenta agonia: neppure negli USA i condannati a morte vengono trattati così: una siringa e via.
Quello che non capisco e mi rende triste è perché le persone da un lato difendano la vita, in alcune situazioni, e in altre no (vedi aborto tanto x dirne un'altra). Per me c'è grossa contraddizione in questo atteggiamento, perché la vita è vita sempre, da quando appena inizia finquando non si spegne del tutto. Non c'entra il Vaticano, non c'entra la Costituzione, non c'entra niente, se non la vita, che è un valore troppo fondamentale per non riconoscerne l'assoluta preminenza, sempre.
E cmq teniamo ben presente questa distinzione: chi sceglie di non farsi + curare e decide di morire di morte naturale a causa di gravi patologie e simili, lo fa di sua volontà. Qui la volontà dell'individuo non si è potuto accertarla con sicurezza e la morte è venuta per mano di un altro individuo, a causa di una sentenza emessa da alcuni giudici per mancanza di una legge. Tecnicamente è omicidio di Stato (manco eutanasia perché Eluana non mi sembra che soffrisse) ed è del tutto inutile voler cercare altri termini x definirlo.


- Jeg har lyst til å dra på en mat-og vinturné i Italia

Edited by - Marko on 09/02/2009 21:46:18
Go to Top of Page

ambrogivs
Fan

Posted - 09/02/2009 :  22:02:20  Show Profile  Click to see ambrogivs's MSN Messenger address  Reply with Quote
17 anni di coma, e c'è chi come te ha il coraggio di parlare di omicidio e di giudicare la decisione presa da una persona che amava quella ragazza sicuramente molto più di tutti noi che ne stiamo parlando: ma come vi permettete?

Questo è vergognoso.

Come vergognoso è stato il tentativo di decreto-legge del "popolo della vita", per fortuna respinto da uno dei pochi uomini assennati della nostra classe politica; vergognosa è la Carlucci di turno che, smessi i panni di soubrette fallita, se ne esce con un "Fermate il boia!"; vergognoso è l'ex laico Capezzone che ora ha cambiato schieramento e fa marcia indietro; vergognosa è la Binetti e la sua ormai manifesta insanità mentale... Vergognoso è il Vaticano: ma questa non è certo una novità.

Nella speranza che, presto o tardi, l'eutanasia venga legalizzata e lasciata al libero arbitrio di ogni singolo individuo (e, qui lo dico, 17 anni di coma non li vorrei passare MAI, staccatemi la spina dopo il primo...), invece di sparare queste invettive piene di punti esclamativi, come quella di 4 post sopra, abbiate un minimo di rispetto per una vicenda così drammatica.

E tacete.

Go to Top of Page

Pegasus_TDCi
Staff

Posted - 09/02/2009 :  22:08:31  Show Profile  Reply with Quote
Il Governo non doveva occuparsi di un caso privato? E no: è stato il sig. Englaro che ha preteso di farlo diventare pubblico, è diverso. AMMESSO che Eluana avesse espresso quella volontà, AMMESSO che una cosa del genere detta da una ventenne ricca benestante di belle speranze nel vedere un coetaneo intubato abbia un qualche valore (non ne ha), AMMESSO che in questi anni Eluana non avesse cambiato idea, AMMESSO che effettivamente ormai non restasse altro da fare, BENE: se il sig. Englaro avesse avuto a cuore la volontà di sua figlia l'unica cosa da fare per rispetto suo sarebbe stata portarla a casa e, eventualmente con l'assistenza di un medico, fare quello che c'era da fare, come TUTTI hanno sempre fatto in TUTTI i paesi del mondo da SEMPRE. Invece no: Englaro ne ha voluto fare una battaglia pubblica e politica. Con il risultato che ora grazie a Dio arriverà comunque una legge che vieterà non la pena di morte, ma l'uccisione per tortura: fare morire una persona di fame e di sete. Eutanasia? Studiate il greco! Eutanasia vuol dire dolce morte, vi pare dolce una morte per fame e sete che arriva dopo due settimane di agonia? Non c'è bisogno di alcuna legge sul testamento biologico, basta che i medici facciano quello che hanno sempre fatto, non son cose che si possono normare. Dr. House episodio 3-03, tanto per fare un esempio.

E comunque Eluana è morta in 4 giorni. Terry Schiavo ce ne mise 15 a soffocare di stenti. E' chiaro: vista la legge in arrivo, le hanno fatto l'eutanasia. Quella vera. Quella che non le hanno fatto in 16 anni. Ennesima pagina squallida di questa vicenda.



- Un ingegnere non vive, funziona! -

Edited by - Pegasus_TDCi on 09/02/2009 22:17:39
Go to Top of Page

ambrogivs
Fan

Posted - 09/02/2009 :  22:18:33  Show Profile  Click to see ambrogivs's MSN Messenger address  Reply with Quote
Che il togliere l'alimentazione non sia eutanasia, siamo d'accordo. Più opportuna sarebbe stata sicuramente un'iniezione, rapida e indolore. Purtroppo però la linea sottile fra "uccidere" e "non aiutare a vivere", non consente di fare la cosa più sensata.
Go to Top of Page

Marko
Staff / Moderatore

Posted - 09/02/2009 :  22:23:48  Show Profile  Reply with Quote
Ambro, usando questi toni dimostri soltanto il livello d'intolleranza a cui siete giunti.
Anzitutto -se vogliamo dire le cose come stanno (non avrei voluto)- bisogna ricordare che il bravo papà di Eluana, che tutti hanno tanto elogiato per il suo senso di "pietà", non è stato 17 anni vicino a sua figlia, ma lo sono state le suore che ogni giorno l'hanno accudita e avrebbero continuato a farlo anche gratis. Il padre invece dall'inizio ha voluto che fosse staccata l'alimentazione, nonostante ci siano casi di persone che anche dopo + di 2 anni di coma si sono risvegliate e riprese quasi completamente: perché questa fretta? E ce ne sono stati appelli a Peppino Englaro da parte di genitori con figli in condizioni simili a quelle di Eluana, genitori che si prendono cura da anni insieme alle loro famiglie e parenti a turno, ogni santo giorno, di quei loro figli che il mondo non vuole vedere e non riconosce degni della vita. Questo è AMORE!
Poi credo che ognuno di noi sia bravo a parlare, ma trovatevi con un figlio in quelle condizioni, voglio vedere se siete così decisi a staccargli la spina!

Mi dispiace constatarlo, ma la perdita di valori in questo paese e nel mondo diventa sempre + terribile, anno dopo anno; andando avanti così presto si giungerà alla catastrofe morale e civile più assoluta.
D'altronde basta leggere una notizia come questa per capire la direzione che stiamo prendendo.


- Jeg har lyst til å dra på en mat-og vinturné i Italia

Edited by - Marko on 09/02/2009 22:24:43
Go to Top of Page

Franko
Fan

Posted - 09/02/2009 :  23:25:36  Show Profile  Visit Franko's Homepage  Click to see Franko's MSN Messenger address  Reply with Quote
Dai ragazzi è inutile che iniziamo a usare parole forti tanto ognuno rimarra delle sue idee...
Io da perfetto estraneo alla vicenda mi dispiace dirlo ma è stata l'ennesima ITALIANATA, tutto fumo politico, tutti che parlano..
Quello che non capisco da parte della famiglia Englaro è il perche voler rimanere sotto i riflettori...
Personalmente al posto di andare a Udine, avrei chiamato una clinica svizzera e avrei risolto li il mio problema...

Ma questo è una mia idea, idea di un perfetto estraneo alla vicenda e come tale non posso esprimere giuidizi, e cosi penso dovrebbe fare la maggior parte della gente in Italia...
Go to Top of Page
Page: of 20 Previous Topic Topic Next Topic  
Previous Page | Next Page
 New Topic  Reply to Topic
 Printer Friendly
Jump To:
Lene.it Forum © Go To Top Of Page
0.23 sec. Snitz Forums 2000