Lene Marlin Italian fan-club
Diario & Chats
Versione italiana   English version

 Home page


 News
 Foto
 Agenda
 Classifiche
 Rassegna stampa
 Biografia
 Discografia
 Testi & Accordi
 Diario & Chats
 Audio & Video


 Regolamento
 Guestbook
 Forum
 MySpace
 Chat
 Vota Lene
 Download
 Sondaggi
 Cerca
 Links


 Iscriviti!
 Iscritti
 Staff/Contatti
 Storia
 Esperienze
 Rubriche
 Fumetto
 Cartoline
Chat con i fan organizzata dal VG

Ecco la traduzione in italiano della chat organizzata dal giornale norvegese VG il 25 febbraio 2000. Tratto da Artistsnorway.



Domanda: Come ci si sente ad aver vinto tanti premi e come pensi sia stata la tua carriera finora?
Risposta: Ciao a tutti! Sono pronta a rispondere alle vostre domande e a cercare di fare del mio meglio. Non ho mai immaginato che avrei vinto così tanti premi. La mia carriera è stata davvero diversa da quello che mi ero prefigurata. Pensavo che forse avrei venduto da qualche parte tra i 10.000 e i 20.000 cd, adesso l'album ha venduto qualcosa come un milione di copie. È davvero incredibile e faccio fatica a rendermi conto che sta succedendo realmente.

D: Ciao Lene, ti auguriamo tutto il meglio stasera durante la cerimonia di premiazione. Come sempre noi stiamo seduti qui pronti ad aggiornare www.lenemarlin.org con notizie sempre migliori, in aggiunta ai più di cento articoli che abbiamo pubblicato durante l'anno trascorso. Siamo pronti a seguirti lungo la tua strada e contiamo sull'appoggio dei tuoi fan. Per tutti gli altri, le risposte che non trovate qui potete probabilmente trovarle su www.lenemarlin.org…
R: Mille grazie. Stasera comparirò senza grandi aspettative, come sono solita fare. Ammetto che sento una certa pressione riguardo a stasera. In un caso o nell'altro, preferisco piuttosto essere sorpresa che delusa. Vedremo un po' come andrà. Voglio ringraziarvi per tutto il sostegno che ho ricevuto, significa davvero molto…

D: Stai progettando di dedicare la tua carriera alla musica o stai pensando di lavorare anche ad altre cose allo stesso tempo, e se sì, a quali? Spero in ogni caso che pubblicherai almeno un altro album, e che sia di buon livello come questo attuale, prima che cambi carriera.
R: Certamente spero di continuare come artista in campo musicale. Ho scritto tutte le canzoni per il prossimo album e non vedo l'ora di cominciare a registrarle. Come il nuovo album sarà accolto, nessuno può saperlo. Sento di aver già compiuto più di quanto uno debba mai essere capace di sognare. Quello che so per certo è che ho bisogno di una lunga vacanza dopo questo. L'anno passato è stato meraviglioso, ma stremante.

D: Quassù (Scozia) ascoltiamo le tue canzoni tutto il tempo, sono fatte davvero bene. La mia domanda è: come ci si sente?
R: Quando mi è stato offerto per la prima volta un contratto discografico pensavo che la Norvegia fosse l'unico paese in cui le mie canzoni sarebbero state trasmesse. Non ho mai pensato ad altre nazioni. Poi la casa discografica disse che molti paesi erano interessati, e ora le canzoni vengono trasmesse un po' qua e un po' là. Tutto ciò è davvero cool e allo stesso tempo strano.

D: Dopo aver venduto qualche album ed esserti trasferita ad Oslo, quali sono i tuoi sentimenti verso Trømso? Hai ancora degli amici d'infanzia lì? Se ancora conservi dei forti legami con Trømso, quand'è che ci torni? Quando sei a casa quali cose ti piace fare? Esci e ti diverti un po' con gli amici, o stai a casa con qualcuno? Conosci Svein Jarle Svensen? HAHAHAHA sono nella sua stessa unità nell'esercito.
R: Sono felice di poter dire che ho ancora degli amici. Trømso è una grande città e ci vado più spesso che posso. I miei amici e la mia famiglia abitano lì. Quando sono a casa mi riposo soltanto e faccio esattamente quello che voglio fare. E sì, conosco Sven Jarle…

D: Quando uscirà il tuo prossimo cd?
R: È un po' difficile da dire. Ho le canzoni, ma non si può semplicemente fare un salto in studio e cominciare a registrare. È qualcosa che sono davvero impaziente di fare. Se tutto va come spero, credo che l'album uscirà verso la fine dell'anno prossimo.

D: Sei cambiata molto ora che sei famosa in tutto il mondo? Se sì, come? A proposito, dovremmo suonare assieme la chitarra qualche volta?
R: La mia vita è cambiata ovviamente. Molto. Credo che sia cambiata anch'io sotto molti aspetti. Quando la vita attorno a te cambia, ti ritrovi a cambiare in qualche modo insieme con essa. Se riesci a capire. Ho imparato molte cose, e fatto molte esperienze. Nulla è stato facile, ma tutto è andato bene. Riguardo a suonare la chitarra insieme? Probabilmente ho prima bisogno di imparare a suonarla un po' meglio. In un certo senso sono ancora allo stadio di principiante. Non conosco neppure le note…

D: Tu che sei improvvisamente diventata una celebrità e hai incontrato molta gente, sei capace di curare le amicizie che avevi prima che ciò accadesse? O ti ritrovi lentamente a perdere i contatti con loro? Siamo anche curiosi di sapere se stai ancora insieme a Stian.
R: Faccio del mio meglio per tenere i contatti. È molto importante per me. Non ho più modo di vederli tanto spesso, perciò avere un telefono è stupendo. Non è molto divertente parlare con loro a telefono domenica sera tardi, poco prima che loro escano. Perché io sto lì, in questa o quella noiosa stanza d'albergo, sapendo che devo andare a letto presto perché l'indomani mattina devo partire. È allora che ti senti solo…

D: Non ti stanchi parecchio a causa dei continui viaggi, incontri con la gente del circuito musicale ecc.? Qualche volta non desideri soltanto di poter andare a casa e trascorrere del tempo con amici e famiglia?
R: Sì, certo, mi stanco molto. Detesto stanze d'albergo e aeroporti. Non è neanche divertente stare da qualche parte soltanto per un giorno. Le uniche cose che vedi sono l'aeroporto, lo studio televisivo e l'albergo.

D: Ciao Lene. Mi chiedevo come ci si sente ad essere una star emergente? È soltanto stress e viaggi, senza tempo per una vita normale e privata?
R: Alle volte diventa un po' stressante. Le cose sono andate molto bene, ma prima o poi andranno male. Lo sai, sono un'eterna pessimista. C'è molto da fare, ma cerco di vivere una vita più normale che riesco.

D: Stai con Stian B Simonsen? O è stata solo una breve storia?
R: Uhm… Normalmente non rispondo mai alle domande sui ragazzi… Lui è molto dolce… Il seguito alla prossima volta

D: Ciao Lene, complimenti per tutto il successo che hai avuto. Volevo solo sapere se hai mai sentito della band norvegese Madrugada?? Che ne pensi?
R: Madrugada ed io abbiamo la stessa casa discografica, perciò sì, ho sentito di loro. Mi piace molto la loro musica, sono davvero abili e molto carini.

D: Ciao. Mio fratello ha una cotta per te e andrà alla serata degli Spellemann. Tu ci sarai?
R: Sì, molto probabilmente ci sarò. Sarò in zona…

D: Ciao Lene, mi chiedevo se provi mai rancore verso coloro che ti hanno scoperto, per il fatto che ti hanno scoperto, perché non puoi più camminare per strada senza essere riconosciuta. Sembra sia una cosa fastidiosa…
R: Uh… non posso proprio rispondere a questa domanda… qualcuno della casa discografica sta seduto vicino a me. No, davvero non lo sono. Sì, può essere noioso. Mi ci è voluto un po' di tempo per adattarmi alla nuova vita. Ancora non ci sono del tutto avvezza. All'inizio non volevo uscire tra la gente ad esempio dopo una brutta giornata, perché sentivo che dovevo sforzarmi ad essere felice tutto il tempo. Per fortuna non ci ho messo molto a rendermi conto che la gente ha soltanto bisogno di accettarmi per quella che sono. Brutta giornata o meno…

D: Credi nell'amore "vero"?
R: Ci ho creduto prima e ci credo ancora. Forse è da sciocchi, ma… E tu?

D: Sarò davvero felice se rispondi a questa domanda, perché così saprò che l'hai letta. Prima di tutto voglio tu sappia che io credo tu abbia una delle voci più fantastiche che ho mai sentito. Sei anche un'incredibile cantautrice e voglio dirti che sei una delle persone al mondo che ammiro di più. Ti ricordi della poesia che vinse il concorso a lenemarlin.org? Quella che era stata scritta da una ragazza… quella ero io. Se non ci tenevo a te non l'avrei scritta. Ti auguro tutto il meglio che la vita ha da offrirti in quanto continui con la tua musica, e spero che tu vinca uno Spellemann!! (Ovviamente ho votato per te, e ti sostengo in ogni modo possibile). Avevo soltanto una domanda…
SE vinci un premio stasera… puoi mandarmi un saluto, o fare il mio nome in qualche altro modo, nel tuo discorso? Significherebbe moltissimo per me. Era solo una domanda, ma ne sarei davvero grata. Puoi mandarmi una e-mail se hai tempo? PER PIACERE!!!
R: TANTE GRAZIE!!! Sei stata davvero carina…

D: Ciao, so che probabilmente sei stufa di questa domanda ma… stai insieme con Stian? Cosa gli è successo? Bene, bene… quando scrivi la musica (come faccio io) da dove prendi le tue idee? Sei come me e metti per iscritto i tuoi sentimenti? Volevo soltanto dire che il tuo album è grandioso. Continua così!!
R: Grazie!! Prendo ispirazione da me e dalle mie esperienze, dai miei amici, da cose che capitano attorno a me ecc. Il ragazzo? Vedi la risposta di sopra.

D: Ciao Lene, durante gli hitawards ho avuto la possibilità di porgerti una rosa. Il giorno dopo la foto è comparsa nel Vg, ne ero così fiero. Ho cercato di raggiungerti, e ora me n'è stata data l'opportunità. Ti ricordi di me? Mi piace molto la tua musica e ti auguro il meglio in tutto ciò che fai.
R: Ricordo molto bene la tua rosa. Tante grazie…

D: Ciao Lene. L'anno scorso, durante la cerimonia nazionale del conferimento del diploma, nel weekend del 1. maggio, ti trovavi nel Parco del Re a Rogaland? Alcuni miei amici dicono che stavano lì con te, ma credo che parlino soltanto!! Come vanno le cose col tipo dell'Hotel Caesar? Saluti da un grande fan di Stavanger.
R: No, non sono stata lì. Sono stata a Trømso durante tutte le celebrazioni.

D: Ciao signorina Marlin! Mi chiedevo solamente se puoi ritirare tutto quello che hai emesso e speso, e dire alla gente di smettere di trasmettere la tua musica alla radio. Non hai talento, se sento ancora un'altra nota da parte tua impazzirò del tutto. Sii così gentile da tirarti via dai riflettori in modo che io possa conservare quel po' di sanità mentale che mi rimane. Grazie in anticipo.
R: Forse dovresti tapparti le orecchie allora. Spegni la tua radio, spegni la Tv, fai qualcosa. Perché torturarti e usare le tue forze per innervosirti. Non mi aspetto che io o la mia musica piacciano a tutti, è molto semplice.

D: Mi chiedevo se avevi in programma la pubblicazione di qualche altro album. Buona fortuna per lo spettacolo di stasera.
R: Sì, ce l'ho. Molte grazie!!!

R: Questa era l'ultima domanda per stasera. Grazie per tutte le vostre domande, è stato molto divertente. Abbracci da Lene.


Indice
Torna all'indice della sezione Diario & Chats


Nota
Traduzione in italiano a cura del Lene Marlin Italian fan-club. E' vietata la riproduzione di ogni tipo.