Lene.it Forum
Lene.it Forum
Home Lene.it | Profilo-Profile | Registrazione-Register | Topic attivi-Active topic | Utenti-Users | Cerca-Search | FAQ
Username:
Password:
Save Password
Forgot your Password?

 All Forums
 Forum
 Lene Marlin
 Dreaming of Lene...Daje!...
 New Topic  Reply to Topic
 Printer Friendly
Previous Page
Author Previous Topic Topic Next Topic
Page: of 24

nicozzo89
Fan

Posted - 11/11/2009 :  14:59:24  Show Profile  Reply with Quote
Ciao ragazzi mi è successa una cosa incredibile...
Ieri sera ho sognato che mi cadeva il CD di Lene e indovinate cosa mi è successo questa mattina?
Mentre stavo mettendo a posto la mia stanza mi è scivolato ed è caduto per terra e si è rovinata la parte di sotto della custodia
E io che volevo tenere tutte le custodie in perfetto stato...
Che rabbia...



"VIVI OGNI GIORNO DELLA TUA VITA AL MASSIMO AFFINCHE' TU NON DEBBA AVERE MAI RIMPIANTI IN FUTURO.."
Go to Top of Page

koletz
Fan

Posted - 11/11/2009 :  15:11:34  Show Profile  Visit koletz's Homepage  Click to see koletz's MSN Messenger address  Reply with Quote
quote:
Originally posted by nicozzo89

Ciao ragazzi mi è successa una cosa incredibile...
Ieri sera ho sognato che mi cadeva il CD di Lene e indovinate cosa mi è successo questa mattina?
Mentre stavo mettendo a posto la mia stanza mi è scivolato ed è caduto per terra e si è rovinata la parte di sotto della custodia
E io che volevo tenere tutte le custodie in perfetto stato...
Che rabbia...


È un buon motivo per... comprarne un altro!
Go to Top of Page

nicozzo89
Fan

Posted - 12/11/2009 :  01:45:59  Show Profile  Reply with Quote
quote:
Originally posted by koletz
È un buon motivo per... comprarne un altro!


La fai facile però pensa che l'avevo comprato da neanche due due settimane ...
Comunque almeno il CD non era nella custodia e almeno quello non si è rovinato (magra consolazione )...




"VIVI OGNI GIORNO DELLA TUA VITA AL MASSIMO AFFINCHE' TU NON DEBBA AVERE MAI RIMPIANTI IN FUTURO.."
Go to Top of Page

Pinkjoy
Fan

Posted - 16/11/2009 :  09:22:12  Show Profile  Click to see Pinkjoy's MSN Messenger address  Reply with Quote
Premetto che è stato un sogno assurdo!!!!
In un piccolo teatro Lene e Aleksander cantano Worth it aprendo il concerto in memoria di ........ Michael Jackson!! Nessuno del fun club, apparte me, era presente! Quando i due finiscono di cantare Lene si avvicina a me entrando attraverso una finestra credo ... mi chiede qualcosa e poi se ne va salutandomi con un bacio sulla guancia. Quando Lene è andata via spuntano Domle e Lenya con altri del fun club.


"...Here we are...
No chance I'm leaving!!"

Go to Top of Page

lenya
Fan

Posted - 17/11/2009 :  13:16:36  Show Profile  Reply with Quote
quote:
Originally posted by Pinkjoy

Premetto che è stato un sogno assurdo!!!!
In un piccolo teatro Lene e Aleksander cantano Worth it aprendo il concerto in memoria di ........ Michael Jackson!! Nessuno del fun club, apparte me, era presente! Quando i due finiscono di cantare Lene si avvicina a me entrando attraverso una finestra credo ... mi chiede qualcosa e poi se ne va salutandomi con un bacio sulla guancia. Quando Lene è andata via spuntano Domle e Lenya con altri del fun club.






se era al teatro Vittorio Emanuele di Messina io c'ero Sicuro ihihhi!!!!!
Go to Top of Page

koletz
Fan

Posted - 30/03/2010 :  12:13:57  Show Profile  Visit koletz's Homepage  Click to see koletz's MSN Messenger address  Reply with Quote
Un sogno stranissimo!

C'era sicuramente qualcuno di voi, ma non ricordo bene chi. Eravamo ad un evento stile TRL Awards, ma io vi seguivo, non so perchè, da casa. Lene inizia a cantare, live (e da lì ho capito che stavo sognando). Il peggior live mai sentito. Non solo cantava male, ma inventava anche le parole (di Here We Are). Ad un certo punto mi son trovato anch'io lì con voi. Poco dopo sono seduto di fianco a lei e a Stray. Inizia a parlare (in italiano) e mi dice di dire a tutti che non è vero che sta aspettando un bambino, che se fosse stato vero avrebbe scelto altri mezzi per divulgare la notizia e non l'avrebbe mai scritto sul suo blog (sognoooooooo).

Poi canta Do You Remember, accompagnata da Stray al... basso! Però dopo un mezzo minuto riprende la chitarra e lascia il basso. Mi sveglio.
Go to Top of Page

cri
Staff

Posted - 30/03/2010 :  16:30:48  Show Profile  Reply with Quote
E' ufficiale...Koletz sogna troppo!!! :))


*Cri*
Go to Top of Page

Knox
Fan

Posted - 15/11/2010 :  12:30:00  Show Profile  Visit Knox's Homepage  Click to see Knox's MSN Messenger address  Reply with Quote
E' stato breve il sogno su Lene di stanotte.
Purtroppo non è stato uno di quei sogni in cui, anche se il tutto è confuso, ci sono scene in movimento, ma solo immagini statiche.

Delle foto insomma ! Naturalmente delle foto di Lene.
E precisamente, quelle che stavo guardando erano delle foto del Booklet di "Twist the truth" !

Probabilmente, sarà stato l'ascolto di ieri pomeriggio di TTT: un unico ascolto ma intenso. E ammetto di averlo ascoltato in riproduzione casuale.

Tornando al sogno, c'era Lene in queste foto ambientate in un luogo... tipo... l'Egitto ! Lene era vestita di un'abito lungo tipico di quei posti. Aveva i capelli lisci non troppo lunghi, ma neanche corti ! E.... un sorriso splendido....

La particolarità di queste foto era che, erano in "successione". Mentre le sfogliavo, sembrava che Lene si animasse: come quando si sfogliano velocemente quei disegnini che hanno solo pochi particolari di differenza, e sembra che l'immagine prenda vita.
Come un film in pratica ! E io ero dentro quel film !

E Lene camminava su una spiaggia, sul bagnasciuga. Con quel bel vestito bianco che la fasciava elegantemente. Piedi nudi. Era caldo, c'era un bel sole.
E ogni tanto compariva anche un'altra ragazza.... sconosciuta (non l'ho vista in volto, ma aveva i capelli scuri! bhà...) che camminava insieme a Lei.

E quindi niente, il sogno in pratica svanisce così, con il sorriso di Lene che mi rimane impresso ancora adesso nella mente.



Verdeggianti pianure sconfinate, rigogliose terre incontaminate di mondi lontani. Ma anche la maestosità del mare. Mare aperto, dove è facile perdersi. Naufragare piacevolmente nelle rassicuranti profondità oceaniche dei tuoi occhi.
Lene, i'm lost in you....
Go to Top of Page

Pinkjoy
Fan

Posted - 09/12/2010 :  09:36:46  Show Profile  Click to see Pinkjoy's MSN Messenger address  Reply with Quote
Stanotte ho sognato che accendevo il pc ed entravo nel Myspace di Lene e trovavo un nuovo messaggio. Ci annunciava che erano pronti a registrare il video di You could have poichè avevano finalmente trovato la sua sosia!!
Finisce qui il sogno!!!


Go to Top of Page

speedfight
Fan

Posted - 09/12/2010 :  11:35:33  Show Profile  Visit speedfight's Homepage  Reply with Quote
E perché avrebbero avuto bisogno di una sosia? ...servirebbe a noi!

...anche se credo che il discorso video ormai sia sepolto
Go to Top of Page

koletz
Fan

Posted - 09/12/2010 :  15:51:50  Show Profile  Visit koletz's Homepage  Click to see koletz's MSN Messenger address  Reply with Quote
quote:
Originally posted by speedfight

E perché avrebbero avuto bisogno di una sosia? ...servirebbe a noi!

...anche se credo che il discorso video ormai sia sepolto



Ma mi pare ovvio! Perchè quella vera non ha voglia di far niente!
Go to Top of Page

Domle
Fan

Posted - 26/03/2011 :  18:13:59  Show Profile  Visit Domle's Homepage  Send Domle an ICQ Message  Click to see Domle's MSN Messenger address  Reply with Quote
Sognata tre volte sto mese, era da tanto che non succedeva... e ho beccato pure in giro due volte SDH e AD


Go to Top of Page

glykeriae
Fan

Posted - 15/05/2011 :  10:17:07  Show Profile  Visit glykeriae's Homepage  Reply with Quote
Stanotte ho sognato Lene! Cantava una canzone, live, dal titolo "Through my heart" o qualcosa del genere, in una piazzetta, in Norvegia. Non eravamo tantissimi, accanto a me c'era Ilaria / Aredhead. Sapevamo già le parole della canzone; Lene, che era un po' dimagrita e con i capelli biondi mossi, non aveva molta voce, così faceva cantare noi. Alla fine della canzone scende dal piccolo palco e passa a salutarci uno per uno; ci dà delle magliette (io ne ricevo una verde, Ilaria una blu) con una piccola scritta "Lene Marlin" bianca e alcune mini foto che poi erano tipo delle figurine adesive, raffiguranti immagini di Lene che sorride oppure immagini dei video. Ci dice sorridendo: "E' stato molto bello quando mi hanno portato il bambino, è così piccolo! E' stato il più bel compleanno della mia vita! Grazie a tutti di essere venuti, ora devo andare, ma ci vedremo presto."; torna sul palco e va dietro le quinte. Mi si avvicina la Cri e sorridendo mi dice: "Hai visto che bello? E' stato fantastico, Lene che ci saluta da vicino uno per uno!" e io le rispondo: "Davvero incredibile!". Poi mi porge una foto in cui si vedono 4 portoni di garage e mi dice che il secondo è quello dove Lene fa le prove con la sua band; io le dico che una volta dovremmo andare lì e farle una sorpresa. Mi sveglio e ci rimango malissimo quando mi accorgo che era solo un sogno! :(

Go to Top of Page

Knox
Fan

Posted - 30/10/2011 :  19:58:28  Show Profile  Visit Knox's Homepage  Click to see Knox's MSN Messenger address  Reply with Quote
Questo sogno che sto per raccontarvi, è avvenuto la notte tra il 28 e il 29 Ottobre. Ho scritto qlc appunto, sennò col cavolo che lo ricordavo. Anche se c'è una parte che difficilmente dimenticherò...

Attenzione, c'è una scena un pò... brutta !
.
.
.
.
.
.
.
.
.
.
.
.
.
.
.
.
Il sogno inzia benissimo!
Siamo in una grande piazza all'aperto, luogo sconosciuto, c'è molta gente. Una folla! Non si riesce a camminare, se non spintonando e sgomitando.
Giornata soleggiata, ma non credo sia estate. Forse il periodo è quello presente.
Scopro che sulla mano sinistra stringo un pugno di riso. E poco dopo infatti comincia la classica pioggia di riso che "bagna" gli sposi all'uscita dalla chiesa.

Direte, cosa c'entra Lene in tutto questo ?
Bhè, indovinate un pò chi è il destinatario, anzi la destinataria, della pioggia di riso ?

..E si, proprio Lei !

Sono lontano da Lene, è laggiù sulla mia sinistra in fondo. Però riesco a vederla come se fossi su un piano rialzato. Vedo il suo bel viso sorridente all'uscita della chiesa (ma non sono sicuro che sia una chiesa, ma dico di più, non c'è la certezza assoluta che sia proprio lei la sposa!)
Da quello che posso intravedere, Lene veste di bianco... bhè, forse di argento, credo come nelle ultime foto che abbiamo visto.

Comunque, lancio anch'io la mia manciata di riso. Non vedo lo sposo... c'è molta confusione e grida, ma in generale una bella sensazione.

Poi, il sogno cambia drasticamente !

Siamo in una zona riparata dal sole, c'è tipo una tettoia. Non siamo al chiuso, sempre all'aperto, ma riparati, c'è ombra.
Lene è seduta su una panca di cemento. Il suo vestito è cambiato, è scuro, maniche lunghe, forse pantaloni e... piange....
Io sono davanti a lei e la scena che mi scorre davanti agli occhi, è davvero drammatica.

Lene sta piangendo, di più, sta singhiozzanto, è disperata.
Ha gli occhi tutti arrossati dal pianto e il viso coperto di lascrime. Il poco trucco le si è sciolto, e si confonde con le lacrime ma non c'è il classico nero "sbaffato" intorno agli occhi.

Ed io.... l'abbraccio !

La stringo forte forte, e sento che trema! Sento le sue braccia tremare con forza contro le mie.
Sento il suo tremito che non accenna a diminuire. E Lene tra un singhiozzo e l'altro chiama Kåre !
In inglese quasi strilla: "Dov'è Kåre? Dov'è Kåre!!!"
Ed io, in un inglese semplice e diretto: "Non preoccuparti! Sta arrivando, è quì. E' dietro l'angolo!" Ma sto mentendo sapendo di mentire! Non ho davvero idea dove sia.
Lene non si calma, continua a tremare e a piangere. Io la stringo nel mio inutile abbraccio.

Poi, dopo un attimo che sembra un'eternità, ecco Kåre che spunta davvero da dietro l'angolo.
Arriva a grandi falcate e senza guardarmi, prende il mio posto. Lene finalmente inizia a calmarsi. Lui non le dice niente, ma Lene smette di piangere.

Questo è tutto! Il sogno scompare così, plufff.....



Devo dire che al risveglio mi ha sconvolto non poco questo sogno!
Ora quel volto sofferente di Lene è quasi scomparso, (quel tremito invece, lo sento ancora...) ma ieri ce l'ho avuto davanti agli occhi per tutto il giorno !
Ma la cosa più brutta, è stata la sensazione di disperazione... ma ancor peggio era il fatto di non sapere IL PERCHE' di tutto questo!

Vabbè è stato solo un sogno....



Verdeggianti pianure sconfinate, rigogliose terre incontaminate di mondi lontani. Ma anche la maestosità del mare. Mare aperto, dove è facile perdersi. Naufragare piacevolmente nelle rassicuranti profondità oceaniche dei tuoi occhi.
Lene, i'm lost in you....
Go to Top of Page

Pegasus_TDCi
Staff

Posted - 08/11/2011 :  02:45:46  Show Profile  Reply with Quote
A pagina 7 di questo topic ci sono i primissimi sogni raccolti dagli altri topic che erano stati aperti un po' alla cazzolona: il primo risale al novembre 2001. Possiamo festeggiare 10 anni di Dreaming of Lene! :)
Go to Top of Page

Knox
Fan

Posted - 19/12/2014 :  21:24:30  Show Profile  Visit Knox's Homepage  Click to see Knox's MSN Messenger address  Reply with Quote
Devo trascrivere un sogno, anche se nessuno lo leggerà, almeno rimane come statistica.

Successo la notte scorsa, cioè tra giovedì e venerdì. Sogno 1 pò strano, naturalmente.
Sono sotto casa mia, esattamente al parcheggio del mercato coperto di Spinaceto.
Sto passeggiando lì, quando noto un'auto con dentro una ragazza. Bhè, è Lene!
Credo di essere salito sulla macchina, perchè un attimo dopo mi ci ritrovo dentro (dinamiche dei sogni, 1 attimo prima fai 1 cosa, 1 attimo dopo è tutto l'opposto!)
E quindi inizio a parlare con Lene, come se fosse la cosa più normale di questo mondo! Credo siamo seduti sui sedili posteriori... Bhà. Parliamo in inglese, e Lei sorprendentemente, dice anche frasi in italiano.
Niente da fare, non ricordo cosa ci siamo detti, ma entrambi eravamo perfettamente a nostro agio.
Ricordo che Lene indossava un abito scuro, sicuramente lo stesso delle foto della rivista "KK"...
Poi in un battito di ciglia, siamo fuori dall'auto e camminiamo lentamente sempre sul parcheggio del mercato. E poi... il fatto culmine del sogno!
Lei è sulla mia destra, io mi giro di scatto verso di Lei, Le dico (questo lo ricordo) "Oh...Lene!" e... l'abbraccio!
Un abbraccio anomalo, la Sua spalla sinistra contro il mio petto, le mie mani che arrivano alla Sua spalla destra abbracciandola appunto. In pratica il suo corpo è perpendicolare al mio!
Rimaniamo così per qualche sublime attimo, e poi... siamo di nuovo dentro la macchina!
A questo punto, guardo l'orologio al mio polso sinistro (strano, lo porto sempre sul destro!) sono le 14.03. Le dico: "I have to go".
Scendo dalla macchina (marca e modello e colore indefiniti), mi incammino ancora una volta nel parcheggio, alcuni passi senza voltarmi e.... mi sveglio!

Dopo qlc minutino di ripresa cerebrale, pigio il pulsante della sveglietta: il display verde fosforescente dice le 5.38. Mi rimetto a dormire.



Verdeggianti pianure sconfinate, rigogliose terre incontaminate di mondi lontani. Ma anche la maestosità del mare. Mare aperto, dove è facile perdersi. Naufragare piacevolmente nelle rassicuranti profondità oceaniche dei tuoi occhi.
Lene, i'm lost in you....

Edited by - Knox on 20/12/2014 18:12:23
Go to Top of Page

Knox
Fan

Posted - 22/11/2015 :  20:51:53  Show Profile  Visit Knox's Homepage  Click to see Knox's MSN Messenger address  Reply with Quote
E' passato poco meno di 1 anno dal mio precedente sogno su Lene (post sopra) ed eccomi quì a raccontarne un altro!
Successo stamattina presto credo...

Siamo sul campetto dietro casa mia (vedere Topic del quadricottero), è giorno, c'è il sole, abbastanza caldo, probabilmente primo pomeriggio.
Sono in compagnia di alcune persone...sconosciute! E poco più avanti, eccola lì Lene!
Io e le persone sconosciute ci avviciniamo a Lei, la quale stà facendo la cosa più strana che Le abbia mai visto fare in sogno!
Lene sta lavorando su una porta di legno!

Allora, un attimo spiego.
Lene sta rivestendo la porta con una specie di carta da parati porosa, che al tatto risulta come dire... bombata, non liscia.
Diciamo una cosa del genere:
https://www.profhome.it/images/produkte/i19/1969-wandpaneel-struktur-13520.jpg
Il colore di questa sorta di carta da parati è il viola della copertina del booklet di "Lost in a moment". O meglio, è il colore del muro di fondo dove Lene è appoggiata (nella foto del booklet).
La porta a cui Lene sta lavorando, è di un legno leggero, tipo compensato. Quindi si tratta solo di una dimostrazione, anche se la porta ha anche la maniglia: ottone scuro, molto lavorato, dalla forma a esse.
Diciamo questa:
http://www.maniglieria.it/prodotti/square2.aspx?img=/foto-prodotti/634407295154841065.jpg&opx=233&wpx=311
Solo che è rivolta a sinistra, i cardini della porta sono a sinistra. Ahò! Per una volta che ricordo i dettagli, fatemeli dire!
Il lavoro di Lene è finito, le persone sconosciute ne apprezzano l'eccellente qualità: credo che i signori (e signore) presenti, siano come dei clienti per un fantomatico acquisto di una qualsivoglia merce... chi lo sà.

Ad un tratto, tra i commenti delle persone sconosciute, Lene, con voce pacata, quasi un sussurro, afferma: "I have to go now."
Con un rapido saluto ai presenti, si gira alla sua sinistra e si incammina.
Io, lì per lì, non so che fare. Ma dopo circa, facciamo, 2 decimi di secondo, la seguo!
Devo ricorrerla per un paio di metri e... sono lì con Lei!

A questo punto, credo di averlo già scritto in sogni precedenti, eccola quella sensazione fantastica di trovarmi da solo con Lene. Inspiegabile, felicità pura credo. Attimi incantevoli...

Lene indossa un vestitino tutto d'un pezzo, elegante ma non esagerato. Maniche corte. Non lo sò il colore. Ha i capelli lisci non molto lunghi, come nelle sue ultime apparizioni credo.
Camminiamo insieme, Lei al mio fianco sinistro. Le dico imbarazzato in inglese:"Ah, non ho niente da farti autografare!" la sua risposta è un sorriso, uno dei più belli che Le abbia mai visto su quel suo splendido viso. (Scusate, scusate....) Lene sempre sorridente in questo sogno cmq.
Poi, dopo un pò, sempre mentre camminiamo Le faccio: "You are, Lene Marlin!" Lo dico in modo enfatico, facendole capire che stò camminando insieme a qualcuno di importante.
Alla fine, ci troviamo su un marciapiede: la strada sulla nostra destra. C'è una fermata dell'autobus. Conosco quel luogo, è proprio quì davanti casa!
Ci fermiamo un attimo davanti alla fermata. E passano alcuni autobus con numeri in realtà non esistenti quì da me. Poi passa il 706 (questo reale), le dico in inglese: "Ecco, è questo l'autobus giusto." una cosa del genere. Però lei risponde che non vuole salirci, ma continuare a piedi. Anche se in realtà stavamo andando nel senso opposto di marcia...

Poi, come tutti i sogni, anche questo scompare. Così, puff, di botto!



Verdeggianti pianure sconfinate, rigogliose terre incontaminate di mondi lontani. Ma anche la maestosità del mare. Mare aperto, dove è facile perdersi. Naufragare piacevolmente nelle rassicuranti profondità oceaniche dei tuoi occhi.
Lene, i'm lost in you....
Go to Top of Page

Knox
Fan

Posted - 09/12/2016 :  19:45:53  Show Profile  Visit Knox's Homepage  Click to see Knox's MSN Messenger address  Reply with Quote
Stavolta siamo a poco più di 1 anno dal precedente post (e sogno)... non ce se crede!

Solo poche righe per descrivere questa scena su Lene, all'interno di un sogno ben più articolato.
Mi trovo in una città a me cara: Iesi, nelle Marche, provincia di Ancona.
Sono all'interno di un mercatino, in strada, a volte a Iesi ci sono delle "fiere" di ogni genere, tipico di cittadine di provincia.
E niente, sto camminando tra stand di vario tipo quando mi fermo all'istante, catturato da un'immagine non lontana da me.
Si tratta di un quadro. Un dipinto. Bello grande, senza cornice. Ecco cosa ritrae:





Lo sguardo enigmatico di Lene della copertina di AD, mi inchioda lì, senza scampo. Lo fisso probabilmente come farebbe Dorian Gray con il suo ritratto, mi avvicino: è proprio un dipinto, è grande, almeno 70-80cm di lato, è quadrato, non c'è la scritta del titolo dell'album, nè del nome di Lene.
Ne faccio una foto con il cellulare, più di una.

E niente, tutto quì. Mi sveglio....

E cmq, credo che quella foto di Lene di AD, sia una delle più belle da Lei mai fatte!



Verdeggianti pianure sconfinate, rigogliose terre incontaminate di mondi lontani. Ma anche la maestosità del mare. Mare aperto, dove è facile perdersi. Naufragare piacevolmente nelle rassicuranti profondità oceaniche dei tuoi occhi.
Lene, i'm lost in you....
Go to Top of Page

Knox
Fan

Posted - 11/09/2017 :  19:17:46  Show Profile  Visit Knox's Homepage  Click to see Knox's MSN Messenger address  Reply with Quote
Devo raccontare un sogno.
La parte che include Lene, come spesso mi capita, è breve rispetto al sogno intero.
Siamo dentro una sala cinematografica bella grande, poltrone comode rosse, luce ancora accesa. Lo schermo però non è il solito telo bianco, ma è formato da vari... schermi televisivi! Come quei Maxischermi che a volte vengono montati sulle piazze delle città per eventi tipo partite di calcio.
E quando inizia "il film", ecco Lene che canta le sue canzoni! Sullo schermo intendo! Credo però sia stata solo un'unica canzone. In stile Festivalbar a pensarci ora, dato che si vede Lene sul palco e una piazza affollata di gente.
Mi godo lo spettacolo sulla poltrona del cinema fino all'ultima nota, quando le luci vengono riaccese di nuovo.
Esco dalla sala, in un attimo sono all'aperto. Mi ritrovo in una ... piazza. Sedie e tavolini tipo quelli dei bar sparsi alla rinfusa, cartacce in terra...casino generico, come se ci fosse stato un evento con molta gente. Ora la piazza è semivuota. Ben presto scopro che è la stessa dello schermo del cinema!
Trovo su un tavolino un libro, dal formato molto simile a quelli delle guide turistiche cittadine. All'interno ci sono tutti gli appuntamenti degli spettacoli di musica e robba varia. Lo sfoglio veloce alla ricerca dell'esibizione di Lene, ma già sò che non troverò niente. Tipico dei sogni che, a volte, le cose si sanno prima!

Ributto il libro lì dove lo avevo trovato, andandomene via con la consapevolezza certa e chiara e ineluttabile, di essermi perso lo spettacolo di Lene dal vivo e averlo visto soltanto attraverso un freddo schermo televisivo...




Verdeggianti pianure sconfinate, rigogliose terre incontaminate di mondi lontani. Ma anche la maestosità del mare. Mare aperto, dove è facile perdersi. Naufragare piacevolmente nelle rassicuranti profondità oceaniche dei tuoi occhi.
Lene, i'm lost in you....
Go to Top of Page
Page: of 24 Previous Topic Topic Next Topic  
Previous Page
 New Topic  Reply to Topic
 Printer Friendly
Jump To:
Lene.it Forum © Go To Top Of Page
0.25 sec. Snitz Forums 2000