Lene.it Forum
Lene.it Forum
Home Lene.it | Profilo-Profile | Registrazione-Register | Topic attivi-Active topic | Utenti-Users | Cerca-Search | FAQ
 All Forums
 Forum
 Altri temi
 Morte e sbudellamento di un hard disk...

Note: You must be registered in order to post a reply.
To register, click here. Registration is FREE!

Screensize:
UserName:
Password:
Format Mode:
Format: BoldItalicizedUnderlineStrikethrough Align LeftCenteredAlign Right Horizontal Rule Insert HyperlinkInsert EmailInsert Image Insert CodeInsert QuoteInsert List
   
Message:

* HTML is OFF
* Forum Code is ON
Smilies
Smile [:)] Big Smile [:D] Cool [8D] Blush [:I]
Tongue [:P] Evil [):] Wink [;)] Clown [:o)]
Black Eye [B)] Eight Ball [8] Frown [:(] Shy [8)]
Shocked [:0] Angry [:(!] Dead [xx(] Sleepy [|)]
Kisses [:X] Approve [^] Disapprove [V] Question [?]

 
   

T O P I C    R E V I E W
Gattissimo Posted - 26/10/2003 : 11:46:28
Dunque, ho un vecchio Seagate da 1.2 giga che non vuole saperne di funzionare bene da un paio di giorni.
Mi è stato consigliato di tutto, ma non è servito a nulla: nemmeno il programma della Seagate stessa riesce a venirne a capo.
Mi sono rassegnato: il disco è morto. Mi era stato regalato circa un mese fa da un negoziante che non sapeva cosa farsene, quindi non è che abbia perso chissà cosa e non mi sono certo disperato.
Sono sempre stato incuriosito dagli hard disk, dai rumori che fanno... e non ne avevo mai visto uno in funzione da dentro... quindi mi sono improvvisato macellaio, l'ho squartato e ho documentato il tutto.

Il disco è questo...



Un Seagate ST31276A della capacità di 1275 megabyte.

Ecco gli strumenti utilizzati durante la violentissima operazione...



Le due parti del disco, come potete vedere...



...sono tenute insieme soltanto dal nastro sigillante. Non ci sono viti ne bulloni... solo il nastro.
Questo disco non è stato costruito pensando alla robustezza...

Di conseguenza, le uniche azioni necessarie per aprirlo sono...



...tagliare il nastro, e fare leva col cacciavite.

In meno di un minuto, il nastro è stato completamente tagliato, e togliendo la parte superiore appaiono (I più impressionabili dovrebbero smettere di guardare; seguono scene molto cruente)...



...le interiora del disco...



...qui viste di lato.

Collegato al computer, i piatti si mettono a girare e le testine si spostano...



...all'esterno del disco.

Avete presente quel rumore "tt-tt-tt-trrr" che fanno i dischi quando vengono avviati (e che tra l'altro è lo stesso che fanno quando leggono/scrivono dati)? Scommetto che vi siete chiesti tante volte da cosa, esattamente, è provocato.
Bene, non sono altro che le testine che si muovono per leggere la parte corretta del disco; la lettura/scrittura di dati in se non provoca nessun rumore.
Ho fatto un piccolo filmato (15 sec) per mostrarvi cosa esattamente succede quando il disco viene acceso... Scaricatelo da qui. Sono poco meno di 4 mega... Si, lo so che è troppo per la durata e la qualità, ma la mia fotocamera non fa altro, e non conosco programmi per Linux per convertire in un formato più parco (che non vuole affatto dire che non ce ne siano).

Come potete vedere dal filmato, quando il disco viene spento le testine si ritraggono nell'"area parcheggio". Durante il funzionamento, le testine non toccano fisicamente il disco. Sono sospese su un sottilissimo cuscino d'aria (varie volte più sottile dello spessore di un capello) creato dal rapido girare dei piatti. Ma quando i piatti non si muovono o stanno rallentando/accelerando, il volume d'aria che passa non è sufficiente a tenere su le testine, che quindi vanno a toccare la superficie. Per evitare che il contatto danneggi la superficie magnetica del disco e distrugga dati, una parte del disco viene tenuta priva di dati. Questa parte è visibile a occhio nudo...



...perchè notevolmente più consumata. Scusate la foto un po' mossa, ma a farla col flash non si vedeva nulla. La zona di parcheggio è quella vicina al motore, dove stanno le testine. Guardate il riflesso per vederla.

Una foto a distanza ravvicinata per un dettaglio maggiore delle testine...



Il sistema che muove le testine è composto da un magnete al neodimio fisso, e da un elettromagnete su un braccio mobile. Quando all'elettromagnete viene data corrente, la forza magnetica tra questo e il magnete normale fa si che il braccio si sposti.



L'elettromagnete è quella matassina di fili di rame in primo piano, mentre il magnete al neodimio è il pezzo piatto e largo appena sopra (color argento, sotto la piastra nera di protezione).

Signori e signore, l'operazione è finita...

PS Prima che vi venga la tentazione di aprire il vostro disco... la distanza tra le testine e il disco è microscopica, quindi la polvere che irrimediabilmente si depositerà sul disco lo renderà inutilizzabile.

_____________


It won't rain all the time
The sky won't fall forever
And though the night seems long
Your tears won't fall forever
20   L A T E S T    R E P L I E S    (Newest First)
xerex Posted - 31/10/2003 : 12:50:04
quote:

.....Secondo me i problemi non ci sarebbero. la regola dice che è vietato l'uso esclusivamente pubblicitario di forum e chat ma dal momento che il link sarebbe pertinente non vedo che problema possa esserci.....





Ok, ho postato i link nel nuovo topic

Bye








"Ho baciato una nana...sapeva di tappo"
A.Bergonzoni
Redattore Zane & Friends Site
Gattissimo Posted - 31/10/2003 : 11:37:33
Eh no, il mio thread non lo rinomini
Apriamone un altro...

_____________



It won't rain all the time / The sky won't fall forever
And though the night seems long / Your tears won't fall forever
DarKlaus Posted - 31/10/2003 : 10:28:15
quote:
Originally posted by xerex

Ciao,

Avrei dei link dove trovare delle guide a riguardo, ma, essendo nuovo di qua,ed essendo un sito nel quale collaboro, non vorrei essere tacciato di Spam...aspetto permessi dall'alto.
Ciao a tutti




Secondo me i problemi non ci sarebbero. la regola dice che è vietato l'uso esclusivamente pubblicitario di forum e chat ma dal momento che il link sarebbe pertinente non vedo che problema possa esserci. Ci sono dei forum dove assolutamente non si possono postare dei link e mi sembra una cosa assurda.
L'unico appunto che posso fare semmai e quello di aprire un nuovo topic su linux (o ripescarne uno vecchio, ma sarebbe parecchio/troppo vecchio) visto che qui si sta andando parecchio OT e l'argomento invece è interessante e utile per chi usa o vuole usare linux così se qualcuno in futuro dovesse cercare l'argomento sarà più facile farlo con un topic più chiaro. Altrimenti si può rinominare questo topic direttamente... fate voi.



...
So never mind the darkness
We still can find a way
'cause nothin' last forever
Even cold November rain
...
Gattissimo Posted - 31/10/2003 : 01:09:12
Ah, già che ci siamo, menzionerei anche la Knoppix, basata sulla Debian...
Si avvia da cd ed è quindi possibile avere un'idea di come linux è senza dover installare nulla.
Se piace poi si può sempre fare l'installazione giusta.
Io l'ho provata, ma un po' perchè ero abituato a mandrake, e un po' perchè non riuscivo a fargli montare i miei hard disk (non mi chiedete perchè, a quanto pare sono l'unico ad avere questo problema), ci ho rinunciato. Ho ancora il cd, lo uso quando a qualche amico si incasina tutto e devo fare pulizia...

_____________



It won't rain all the time / The sky won't fall forever
And though the night seems long / Your tears won't fall forever
xerex Posted - 30/10/2003 : 23:52:46
Ciao,
confermo che per iniziare Mandrake con KDE è la più indicata, anche se, per poter dire di usare Linux sarebbe meglio adattarsi subito a distribuzioni come la Debian.
Il trucco, è di non rinuciare quando ci si trova davanti a dei problemi di installazione...

Avrei dei link dove trovare delle guide a riguardo, ma, essendo nuovo di qua,ed essendo un sito nel quale collaboro, non vorrei essere tacciato di Spam...aspetto permessi dall'alto.
Ciao a tutti






"Ho baciato una nana...sapeva di tappo"
A.Bergonzoni
Redattore Zane & Friends Site
Gattissimo Posted - 30/10/2003 : 17:19:53
Tra parentesi, che differenze concrete ci sono tra l'ext3 e il reiserfs? Devo ancora capirlo...
Stillwest: non posso che consigliarti di passare a Linux (in double boot con win, almeno per un po')...
Personalmente ti consiglio la Mandrake 9.1.
Occhio che c'è un po' da sudare per capire come funziona Linux e come usarlo bene (io ancora sono ben lontano dal saperlo usare bene), e aspettati di dover scrivere i comandi invece che averli a portata di click... La console va a testo...
Ovviamente poi userai X (l'interfaccia grafica), ma le operazioni principali si fanno comunque via console...
Insomma, c'è un po' da faticare, ma ne vale la pena :)

_____________



It won't rain all the time / The sky won't fall forever
And though the night seems long / Your tears won't fall forever
Robyf Posted - 30/10/2003 : 16:35:05
quote:
Originally posted by stillwest


ma il fatto che l'ext3 di Linux non ha frammentazione, cosa comporta?
di non poter fare la frammentazione, o che non è necessaria?



Senza voler entrare troppo nello specifico, i file systems di linux (ext2/ext3) usano delle routine per cui il disco e' mantenuto deframmentato in automatico, senza bisogno di usare tools esterni (tipicamente con un uso normale del disco la frammentazione e' tra lo 0 e il 3%).
In realta' esiste un tool di deframmentazione per l'ext2 (l'ext3 e' un'estensione dell'ext2), ma il suo utilizzo e' altamente sconsigliato.
Una spiegazione un po' piu' tecnica la puoi trovare qua: http://www.linuxselfhelp.com/HOWTO/mini/Partition/formating.html
stillwest Posted - 30/10/2003 : 15:48:56
grazie per le spiegazioni..

ma il fatto che l'ext3 di Linux non ha frammentazione, cosa comporta?
di non poter fare la frammentazione, o che non è necessaria?

[EDIT] ho sempre avuto la fissa di passare a Linux..

_____________________


Al mondo ci sono sette donne per ogni uomo. Voglio sapere chi è che ne ha prese 14........

Gattissimo Posted - 30/10/2003 : 11:28:41
I dati, nel tempo, tendono a spargersi per tutta la superficie del disco, costringendo le testine a svolazzare di qua e di la per leggerli. Il defrag non fa altro che prendere i dati e riscriverli di seguito... Hai presente la finestra con tutti i quadratini colorati del defrag di win? Ecco, quella raffigura abbastanza accuratamente la situazione del disco e dei dati...
Ah, comunque la frammentazione dipende anche dal file system usato. Il FAT32 di Win95/98/ME è soggetto a una consistente frammentazione, il NTFS di Win2000/XP di meno, mentre l'ext3 di Linux non ha frammentazione...

_____________



It won't rain all the time / The sky won't fall forever
And though the night seems long / Your tears won't fall forever
xerex Posted - 30/10/2003 : 00:12:29
quote:
Originally posted by stillwest


scusa Gatt ma sai dirmi quando viene effettuata la deframmentazione cosa succede? cioè i dati vengono spostati e messi insieme in base alle loro caratteristiche? thanks..



Se posso ti rispondo io
La deframmentazione cerca di rendere sequenziali i segmenti dello stesso file per velocizzare le letture degli stessi.
Fisicamente la deframmentazione non fa compiere alle testine operazioni insolite.A livello software il discorso è decisamente più complesso.
In questa discussione di un forum di informatica se ne parla un pò...
CIAO

"Ho baciato una nana...sapeva di tappo"
A.Bergonzoni
Redattore Zane & Friends Site
stillwest Posted - 29/10/2003 : 23:38:33
quote:
Originally posted by Gattissimo
quindi mi sono improvvisato macellaio, l'ho squartato e ho documentato il tutto.



ora ti denuncio..

quote:

Durante il funzionamento, le testine non toccano fisicamente il disco. Sono sospese su un sottilissimo cuscino d'aria (varie volte più sottile dello spessore di un capello) creato dal rapido girare dei piatti. Ma quando i piatti non si muovono o stanno rallentando/accelerando, il volume d'aria che passa non è sufficiente a tenere su le testine, che quindi vanno a toccare la superficie. Per evitare che il contatto danneggi la superficie magnetica del disco e distrugga dati, una parte del disco viene tenuta priva di dati. Questa parte è visibile a occhio nudo...



molto interessante..

scusa Gatt ma sai dirmi quando viene effettuata la deframmentazione cosa succede? cioè i dati vengono spostati e messi insieme in base alle loro caratteristiche? thanks..



_____________________


Al mondo ci sono sette donne per ogni uomo. Voglio sapere chi è che ne ha prese 14........

Gattissimo Posted - 27/10/2003 : 15:46:50
Noo, se funziona non farlo!
Ho anche io un vecchio disco da 80 mega appartenente a un vecchio 386... Ma non ho il coraggio di ucciderlo... Con l'età che ha funziona ancora benissimo, e merita rispetto!

_____________



It won't rain all the time / The sky won't fall forever
And though the night seems long / Your tears won't fall forever
jama Posted - 27/10/2003 : 14:11:47
anch'io devo farlo! appena torno a casa smonto il mio vecchio disco da 85 MB... così dopo lo alimento aperto e poi me lo attacco via in camera che gira... sarebbe figo... [;P]
cmq interessante questo sbudellamento Gatt...

hao jama

PEACE jama
Gattissimo Posted - 27/10/2003 : 10:24:39
Non ho smontato nulla, l'ho lasciato così... mi piace troppo vederlo girare, e sto meditando di usarlo, previa mostruosa riduzione di giri, come motore per qualcosa :)
Pensa che (pur essendo un vecchio modello a, credo, 3600 rpm) gira così forte che se metti la mano vicino senti una brezzolina...

Comunque per aprire le torx basta anche una piccola chiave Allen...

_____________



It won't rain all the time / The sky won't fall forever
And though the night seems long / Your tears won't fall forever
yugs Posted - 27/10/2003 : 08:58:27
Molto interessante, specie la scoperta della provenienza di quel rumore durante l'accensione e il salvataggio dei dati.
Ma il disco l'hai smontato dal supporto Gatto? A giudicare dall'immagine ti ci vuole una Torx (nome delle chiavi con questo caratteristico intaglio a sei punte).

"Lene è...il sole dentro me, l'amore che non c'è,
il sogno che vorrei, la vita che farei...Lene è..."
MSR-27 Posted - 26/10/2003 : 18:19:32
Tanto perché non sia solo Klaus il solito che fa la figura del bacchettone mi unisco alla sua critica..101 Airborne, un post si può capire, ma tutte le volte così è roba da [censura].
Back from the pits of hell..
DarKlaus Posted - 26/10/2003 : 17:23:05
quote:
Originally posted by 101Airborne






Io non sono cattivo... è che mi disegnano così!!!

7. Evitate post totalmente inutili solo per il gusto di far aumentare il contatore. Cercate di essere sintetici se potete (inutile ripetere i concetti più volte) ma se non avete nulla di concreto da dire evitate di doverlo fare per forza. Cercate di evitare il più possibile le risposte di sole faccine, non aggiungono nulla alla discussione e i messaggi totalmente o parzialmente vuoti. Possibilmente evitate gli off-topic se non hanno alcuna pertinenza.

Sbaglio o è la terza volta che te lo dico? Beh rispondo io... non sbaglio! Devo fare il conto dei tuoi post così? Guarda evito, non si può usare neanche il search con te visto che non hai l'abitudine di scrivere parle... cmq ti dico che sono veramente tanti, troppi!
Che vogliamo fare? A questa puoi rispondere tu... ma evita le faccine!
Grazie.

... pensi di poter amare ancora l'inferno se una volta hai visto il paradiso?
101Airborne Posted - 26/10/2003 : 17:06:07



...Cannot control this, this thing called love...
Pellissier Posted - 26/10/2003 : 16:56:06
E' un buon documentario Gatt, in effetti anch'io alle volte mi chiedevo cosa accadesse all'interno di un hard disk e ora finalmente lo so
Grazie


Another day goes by - Will never know just wonder why
You made me feel good - Made me smile
MSR-27 Posted - 26/10/2003 : 15:04:08


Pensavo fosse Klaus l'esperto di anatomia e dissezionamento, però vedo che qualcuno ha imparato bene il mestiere!

Comunque interessante...c'è sempre qualcosa da imparare..quando ho disintegrato il mio arcaico 386 ho scoperto molte cosucce interessanti..

Back from the pits of hell..

Lene.it Forum © Go To Top Of Page
0.74 sec. Snitz Forums 2000