Lene Marlin Italian fan-club
News
Versione italiana   English version

 Home page


 News
 Foto
 Agenda
 Classifiche
 Rassegna stampa
 Biografia
 Discografia
 Testi & Accordi
 Diario & Chats
 Audio & Video


 Regolamento
 Guestbook
 Forum
 MySpace
 Chat
 Vota Lene
 Download
 Sondaggi
 Cerca
 Links


 Iscriviti!
 Iscritti
 Staff/Contatti
 Storia
 Esperienze
 Rubriche
 Fumetto
 Cartoline

26 Febbraio 2009 - 17:36
Dettagli sulle due interviste a NRK
Grazie al considerevole lavoro di Tef Johs, abbiamo già a disposizione i testi tradotti delle prime 2 interviste rilasciate tra ieri e stamattina da Lene Marlin: ieri a P4 e oggi a P3, due canali radiofonici dell'emittente norvegese NRK.
Nella prima simpatica intervista di ieri, scopriamo alcune cose nuove su Lene: ad es. che ai tempi della scuola, oltre che giocare a pallone, amava molto anche la pallavolo, tanto che per l'agonismo si procurava dei lividi, e in generale se la cavava con la ginnastica perché era piccola e scattante. In seguito Lene afferma di amare le scarpe ma di non essere una "ragazza da shopping" (ci potevamo scommettere!) e riceve x questo anche i complimenti del conduttore; rivela pure che quando va a fare gli acquisti lo fa prima dell'orario di chiusura e velocemente per non trovare troppa confusione e non dover stare troppo tempo a provare: dal contesto si capisce anche che, essendo modesta, non vuole destare troppa attenzione. C'è quindi una serie di domande su Londra e Lene fa intendere che si sente ancora divisa, perché in fondo è spesso a Oslo, anche se trova che a Londra il tempo sia molto bello e la vita poco cara... certo rispetto alla Norvegia magari è così! Infine Lene rivela che l'album non è ancora del tutto completato e riceve perciò uno scherzoso rimprovero dal conduttore, che le intima di andare a finire il lavoro e di tornare soltanto allora.
Molto più interessante si rivela l'intervista odierna a P3, la cui pubblicazione tradotta sul sito lene-marlin.info è il frutto di una vera e propria collaborazione internazionale tra i fan italiani e norvegese. Dopo alcune domande sul nuovo album (definito "vario" quanto al contenuto) e sul possibile destinatario del suo titolo, che Lene ovviamente non rivela, c'è un saluto molto affettuoso ai fan italiani, i quali non inseguono Lene, ma la musica di Lene che porta a lei! In una domanda relativa a un possibile tour, Lene non smentisce ma dice che è ancora tutto da decidere e ci penserà quando sarà uscito l'album. Nella seconda parte dell'intervista radiofonica viene fatto il giochino di scoprire cosa "si nasconde" nella borsetta di Lene. Qui avvengono delle scoperte davvero interessanti: tra le altre cose c'è una mail preparata per Hans Petter Haaland della EMI Norway, in cui Lene scrive di aver passato 4 ore a mettere in ordine le canzoni e vorrebbe un suo parere su tempi, note, energie ecc. La lettura del contenuto di questa mail sembra imbarazzare Lene, la quale poi vieta al conduttore di rivelare il n. delle canzoni dell'album e i loro titoli, ma a questo punto Lene stessa fa sapere che s'indirizza tra le 9 e le 11 canzoni, e non è certo che ce ne saranno tante quante ne sono segnate nella mail. Dalle frasi pronunciate si può intuire che Lene ha composto più di 11 brani per l'album e che non ha ancora una certezza definitiva su quali e quanti vi rientreranno: se possiamo permetterci, ne vorremmo il più possibile :) Il conduttore rivela anche che "Here We Are" è la traccia n.3, e benché Lene cerchi di minimizzare sull'ordine dei brani, possiamo dirci quasi certi che in effetti sarà la n.3, dal momento che in tutti e 3 i primi album di Lene Marlin, il primo singolo pubblicato è risultato sempre essere la traccia n.3 dell'album! È molto bello il modo in cui Lene si esprime sull'importanza della sequenza nella tracklist: "quando premi play, dovrebbe essere un piacevole viaggio attraverso l'album": tutto questo lavoro sulla tracklist (10 ore in totale, precisa Lene) denota ancora una volta la grossa dedizione e l'amore di Lene per la musica, così come il suo perfezionismo nel lavoro che svolge. Un'altra importante conferma in tal senso è il fatto che Lene sia dotata -come l'intervistatore scopre subito dopo, continuando ad esaminare la sua borsetta- di una serie di mini-dvd per videocamera, con cui intende riprendere il processo di selezione della tracklist e altre cose, a futura memoria per se stessa. Infine si parla di uno dei nuovi produttori di Lene, della sua creatività e dei suoi animali: scopriamo così che Lene è allergica ai gatti, un po' impaurita dai cavalli per la loro statura e un pochino anche dai cani, ma poi ci tiene a precisare che ama tutti questi animali.

 
 


Archivio
Se vuoi leggere le altre news
clicca qui