Lene Marlin Italian fan-club
Rassegna Stampa
Versione italiana   English version

 Home page


 News
 Foto
 Agenda
 Classifiche
 Rassegna stampa
 Biografia
 Discografia
 Testi & Accordi
 Diario & Chats
 Audio & Video


 Regolamento
 Guestbook
 Forum
 MySpace
 Chat
 Vota Lene
 Download
 Sondaggi
 Cerca
 Links


 Iscriviti!
 Iscritti
 Staff/Contatti
 Storia
 Esperienze
 Rubriche
 Fumetto
 Cartoline

13 Dicembre 2004
Una Lene raggiante
Fonte : NRK
Lene Marlin era commossa e raggiante di felicitÓ in occasione del suo primo concerto a Troms° dal suo debutto musicale. Lene era visibilmente commossa nel ritrovarsi sul palco nella sua cittÓ natale. Ma ha ricevuto in cambio un'esultanza scatenata.

- Questo significa tantissimo per me!


Lene Marlin era sinceramente felice di essere di fronte a pi¨ di 2000 persone al Troms°hallen.

- Non potete immaginare quanto questo significhi per me, Lene ha ripetuto pi¨ e pi¨ volte tra una canzone e l'altra. In effetti, era cosý emozionata che quasi non riusciva a parlare.

Il concerto con Bertine Zetlitz e Morten Abel Ŕ stato il primo per lei a Troms° dopo essere diventata una star.

Pelle d'oca

Lene Marlin Ŕ apparsa sicura sul palco. L'intesa con la band e le sonoritÓ decise di quest'ultima hanno dato vita allo spettacolo.

Ha impressionato pi¨ di tutte l'esibizione su My Love. La 24enne Ŕ apparsa all'improvviso su un piccolo palco in mezzo al pubblico con la sua chitarra acustica.

Ha lasciato senza fiato tutti con il suo canto, diretto e splendido, e il semplice accompagnamento alla chitarra. In molti avevano la pelle d'oca durante i quattro minuti del brano. Di sicuro un grande momento per l'artista stessa, anche dopo tutti i timori e le insicurezze a cui Lene ci aveva abituato negli ultimi anni.

Ieri Lene Marlin si Ŕ mostrata un'artista nel vero senso della parola - anche sul palco, anche se diversi potrebbero essere rimasti sorpresi nel vederla cosý emozionata, soprattutto nelle pause tra le canzoni.

Oltre a My Love c'Ŕ stato spazio anche per Sitting Down Here, Another Day, You Weren't There, oltre alla immancabile Unforgivable Sinner con cui Lene ha chiuso il suo concerto.

La regina norvegese del pop Bertine Zetlitz ha proposto anche lei il suo materiale.

Ha preso possesso del palco dopo Lene Marlin e ha interagito con il pubblico tra Adore Me e Twisted Little Star

La Zetlitz ha raccontato che l'etÓ dei suoi fan sta costantemente diminuendo.

- Ho sentito di un padre che una volta stava portando la figlioletta all'asilo e parlndo si trovarono d'accordo su una cosa: quali delle mie canzoni ascoltare, ha detto Bertine a una folla divertita. A quel punto Ŕ iniziata Fake Your Beauty.

- Ciao Bod°!

Ovvio, c'Ŕ anche qualcosa da scrivere riguardo all'esibizione di Morten Abel. La pi¨ grande popstar della Norvegia Ŕ entrata in scena gridando:

- Bod°! Bod°! Bod... ehm ... Troms°!!!

Abel ha tentato di salvarsi in corner giocando la carta del'umorismo nei confronti della gente di Troms°, risentita:

- Bod°, Troms°... sý sý, certo, quantomeno so dove sono, ha sorriso l'uomo di Tulipz e The Birmingham Ho.

Di solito Ŕ lui ad avere il controllo della situazione, ma ieri sera il suo trono ha vacillato e in molti hanno preferito andarsene prima del suo show.

La chiusura del tour

Il concerto di ieri Ŕ stato l'ultimo per il trio. Secondo gli organizzatori non si Ŕ registrato ovunque il tutto esaurito e anche ieri sera al Troms°hallen ci sarebbe stato spazio probabilmente per un altro migliaio di persone.

In aggiunta a ci˛, diversi spettatori hanno preferito andarsene dopo l'esibizione di Lene Marlin - la prima dei tre a salire sul palco.


Traduzione in italiano a cura dello staff di Lene.it

 
 


Archivio
Se vuoi leggere gli altri articoli
clicca qui