Lene Marlin Italian fan-club
Rassegna Stampa
Versione italiana   English version

 Home page


 News
 Foto
 Agenda
 Classifiche
 Rassegna stampa
 Biografia
 Discografia
 Testi & Accordi
 Diario & Chats
 Audio & Video


 Regolamento
 Guestbook
 Forum
 MySpace
 Chat
 Vota Lene
 Download
 Sondaggi
 Cerca
 Links


 Iscriviti!
 Iscritti
 Staff/Contatti
 Storia
 Esperienze
 Rubriche
 Fumetto
 Cartoline

04 Dicembre 2004
La nascita di Lene Marlin come artista
Fonte : VG
Venerdì 3 dicembre 2004 è stato il giorno che ha visto finalmente la nascita di Lene Marlin come artista, cinque anni dopo il successo di Unforgivable Sinner.

Non c'è dubbio che sia stata una lunga gestazione, ma il risultato ha pagato quando Lene Marlin è finalmente uscita dal lungo tunnel ritrovandosi faccia a faccia con il pubblico.

E già quando Lene e la sua band hanno aperto il secondo tempo della serata con Sitting Down Here, la sensazione è stata migliore di quanto non si potesse temere.

Lene è apparsa forse un po' sbiadita e insicura, ma sembrava a suo agio sul palco, e ha presto proposto una sontuosa versione della malinconica Sorry, brano che per quanto non dissimile dal resto del materiale proposto quanto a sonorità, ha comunque spiccato per le sue indiscutibili qualità melodiche.

Una di noi

Lene parlava con tono entusiastico tra un brano e l'altro, e si lasciava andare esprimendo quanto incredibile, fantastico, meraviglioso, indescrivibile, pazzesco fosse esibirsi davanti a una grande folla.

Il momento clou si è avuto durante My Love, quando la band stava suonando senza che si potesse capire dove Lene fosse, prima di di ritrovarla all'improvviso al centro della sala. E lì sedeva, da sola, con la sua chitarra, cantava intensamente, con trasporto e sentimento, mentre la gente si ammassava vicino alla sua postazione.

E' stata un'esibizione nuda e cruda, intima, in tremenda esposizione, ma Lene ha dimostrato di essere una di noi, un'artista in carne e ossa pronta a esporsi davanti a una grande folla.

No, non è stato perfetto, ma Lene ha conquistato i cuori e le simpatie del pubblico in una notte che non avrebbe potuto tardare a ancora a lungo se la cantautrice avesse voluto sopravvivere e andare avanti come artista.

Perchè dopotutto non è stato così tremendo, vero Lene ?
Torna presto, mi raccomando.


Traduzione in italiano a cura dello staff di Lene.it

 
 


Archivio
Se vuoi leggere gli altri articoli
clicca qui