Lene Marlin Italian fan-club
Rassegna Stampa
Versione italiana   English version

 Home page


 News
 Foto
 Agenda
 Classifiche
 Rassegna stampa
 Biografia
 Discografia
 Testi & Accordi
 Diario & Chats
 Audio & Video


 Regolamento
 Guestbook
 Forum
 MySpace
 Chat
 Vota Lene
 Download
 Sondaggi
 Cerca
 Links


 Iscriviti!
 Iscritti
 Staff/Contatti
 Storia
 Esperienze
 Rubriche
 Fumetto
 Cartoline

06 Gennaio 2004
Concorrendo alla "Canzone dell'Anno"
Fonte : Nordlys
OSLO/TROMSØ: Lene Marlin e David potrebbero entrambi portarsi via il premio “Canzone dell’Anno” durante la cerimonia degli Spellemann per il 2003. Tuttavia, subiscono forte concorrenza dall’Idol Kurt

Lene Marlin ha avuto una nomination alla “Canzone dell’Anno” per You Weren’t There, mentre l’Idol David è stato scelto per la sua Wild At Heart. È alquanto incerto se riusciranno ad andare fino in fondo. Nella stessa categoria c’è Kurt Nilsen con il tormentone She’s So High.

Lene Marlin però ha la possibilità di arrivare fino in fondo come “Artista pop femminile dell’Anno”.

D’altronde non ci sono altre grosse sorprese nella lista delle nomination per gli Spellemann 2003, che è stata presentata ieri. Molti best-seller spiccano per la loro assenza.

Parecchi artisti hanno avuto due nomination: Bertine Zelitz, Diaz, Folk & Røvere, Thomas Dybdahl, Lene Marlin, Kurt Nilsen, Karin Park, Equicez e Julian Berntzen hanno tutti la possibilità di avere entrambe le mani occupate quando le ben note arpe saranno state assegnate ad Oslo (e live su TV2) Sabato, 28 Febbraio.

Il disco di Sissel Kyrkjebø è arrivato troppo tardi quest’anno per partecipare e i favoriti del pubblico come Morten Abel, Silje Nergård, Jan Werner e D.D.E. si fanno notare per la loro assenza, scrive il Dagsavisen.

Tuttavia, la lista delle nomination agli Spellemann per l’anno passato è all’incirca quella attesa. I favoriti dalla critica come Zetlitz, Dybdahl e Equicez sono stati confermati dalle varie commissioni specializzate. In più, il comitato degli Spellemann nomina esso stesso la categoria della “Canzone dell’Anno”, dove il fattore Idol è più elevato.

Due settimane prima della premiazione, saranno assegnati a Bergen i premi alternativi Alarm durante Bylarm. La lista delle nomination non è molto differente da quella degli Spellemann. All’interno delle varie commissioni di nomina, sembra regnare un accordo generale su quale sia la migliore musica norvegese al momento. L’eccezione più rilevante è Spending Time With Morgan di Ane Brun, che dopo essere stato eletto uno dei migliori dischi dell’anno scorso in molti luoghi della Svezia, spicca per la sua totale assenza nelle liste dei premi nazionali.

In quest’edizione è stato registrato un totale di 519 dischi concorrenti. È un nuovo record, un 25% in più rispetto all’anno scorso.

Traduzione in italiano a cura dello staff di Lene.it

 
 


Archivio
Se vuoi leggere gli altri articoli
clicca qui