Lene Marlin Italian fan-club
Rassegna Stampa
Versione italiana   English version

 Home page


 News
 Foto
 Agenda
 Classifiche
 Rassegna stampa
 Biografia
 Discografia
 Testi & Accordi
 Diario & Chats
 Audio & Video


 Regolamento
 Guestbook
 Forum
 MySpace
 Chat
 Vota Lene
 Download
 Sondaggi
 Cerca
 Links


 Iscriviti!
 Iscritti
 Staff/Contatti
 Storia
 Esperienze
 Rubriche
 Fumetto
 Cartoline

02 Maggio 2001
Prendi il bus!!
Fonte : sconosciuta (internet)
Lene Marlin ha ormai pubblicato il suo album di debutto "Playing My Game" e ha già finito di scrivere il secondo. Potrà essere nuova per la Gran Bretagna, ma il resto del mondo non si è lasciato sfuggire un milione dei suoi dischi in solo un anno. Come fa una persona così giovane a vendere tanti dischi con una grazia così evidentemente naturale dopo soltanto un album?? Siamo stati abbastanza fortunati da ricevere una possibilità di scoprirlo con la bellissima Lene Marlin dalla pelle come porcellana. "Prendi il bus! Ecco come ho avuto il mio contratto discografico. Non ho spedito demo alle case discografiche; è successo tutto così in fretta che non ne ho mai avuto la possibilità!! Mi trovavo alla nostra radio locale a registrare 2 canzoni, pensavo che sarebbe stato divertente poiché avevo sempre ascoltato le canzoni soltanto sul mio registratore".

In seguito un giorno stavo tornando a casa dopo aver registrato, ma dovevo prendere il bus perché mio padre non poteva darmi un passaggio. Vicino alla fermata del pullman ho visto questo tizio che camminava dietro e il bus davvero non mi piaceva così ho finito col ricevere un passaggio da questo tipo. Abbiamo cominciato a parlare ed è uscito fuori che lavorava nella radio e mi ha riconosciuto. Disse "Ho un amico che lavora per una casa discografica che potrebbe essere interessato". Io dissi "Certo puoi dirglielo". Non mi aspettavo nulla, poi un paio di giorni dopo ho spedito giù il demo e poi il direttore responsabile mi ha chiamato e ha detto "Dobbiamo incontrarci!!!"

E' stato davvero divertente e sono andata a vedere i loro uffici e c'erano così tanti demo messi in pila e ho pensato che ero stata così fortunata che quell'uomo aveva detto al direttore "Devi ascoltarla adesso!" Perciò prendi il bus se hai bisogno di un contratto discografico!

Un mio amico disse "Tu sei in amicizia con Ole Gunnar Solskjaer" "No. (Sguardo assente) So che è norvegese ma ci sono un sacco di persone di quel luogo!!! Ho giocato a calcio ma ora la musica ha preso il sopravvento".

Così giochi a calcio, eh! "Ho praticato un sacco di sport quando ero più giovane. Ho fatto Tai Kwando (tipo lotta). Sono piccola perciò devo difendermi in caso succeda qualcosa! Ho abbandonato, il che è una vera vergogna. Ovviamente se sei norvegese devi saper sciare. Sì a calcio e ho giocato anche a pallavolo e perfino a tennis da tavola!"

Tennis da tavola?! Allora come tenevi la racchetta, impugnatura a penna o ortodossa? "Non sono così brava!!! Non ero una giocatrice professionista!" (ride)

Una delle cose che si evidenziano sempre di più man mano che l'intervista procede è la misteriosa natura di Lene. Non rivela per nessuna delle sue canzoni di cosa o di chi trattino. "Creo le mie storie personali quando ascolto canzoni e non voglio che l'artista mi dica di cosa trattano perché potrebbe essere una vera delusione. Non voglio che nessuno sappia se la canzone riguarda loro o qualsiasi altra cosa".

Quindi non ne parli affatto mai? "Ricordo di aver fatto uno show radiofonico in Norvegia e stavo facendo un live di 15 minuti e per 10 di quei minuti mi ha continuato a chiedere "Dai dimmi di cosa tratta... di cosa tratta!!!" "Posso dirti soltanto no, no, no se è quello che vuoi che dica ma non sarebbe un'intervista molto bella!!" (ride)

Decido di parlare d'altro! Dunque da dove è venuto tutto questo? Un desiderio bruciante che ti consumava giorno e notte di sfondare nell'industria musicale e dominare il mondo? "Volevo soltanto suonare un cd fatto da me. Il Giappone è stato il primo paese oltre alla Norvegia a pubblicare l'album ed era WOW dall'altra parte del pianeta e poi hanno fatto seguito tutte queste altre nazioni. E' stato divertente ma anche spaventoso, nessuno avrebbe potuto prepararmi a questo. Non ho mai cantato in un coro, mai suonato in una band. Cosa ho fatto veramente?! Ci sono finita per coincidenza. Ho scoperto la chitarra quando avevo 15 anni.

Ero davvero interessata alla musica e ho deciso che era tempo di cominciare a scrivere le mie proprie canzoni. All'inizio non ho trovato facile scriverle. La prima canzone era veramente semplice: un verso, un coro - dopo un po' mi ci sono abituata di più e poi è diventato qualcosa che mi piaceva davvero fare - poi ho avuto il contratto discografico e tutto è diventato molto più interessante!!!!"

Uno sguardo alle preferenze personali di Lene. Artista preferito: Alanis Morissette, Radiohead, Verve, U2. Film preferito: "Face Off". Attore preferito:Tom Hanks. Canzone preferita nell'album: Playing My Game (ma continua a non rivelare perché!). Vestiti preferiti sono il maglione con cappuccio, soltanto nero o grigio "Non mi piace indossare colori forti perchè sono molto timida e voglio soltanto nascondermi".

Lene su Lene: "Sono una perfezionista, non voglio mai deludere me stessa, per questo continuo e continuo finché sono perfette e dimentico le cose davvero facilmente, cose come nomi e numeri e testi!! Rifletto parecchio ovviamente rifletto su tutto. Mangio troppi burgers - McDonalds è una cosa buona sono stata in Giappone e non mangio cibo piccante e non mangio pesce (ci sono creciuta col pesce perciò ne sono abbastanza nauseata). Se non fosse stato per i McDonalds probabilmente sarei morta di fame; mangio lì tutti i giorni!

Lene è un fenomeno davvero globale. Dall'andare sul palco 3 ore in ritardo in Spagna al suonare al festival più favoloso di sempre in Italia, al fare spesa e guardare "Mamma Mia" a Londra, Lene è una vera ambasciatrice della comunità musicale europea. Lene si esibirà ad alcuni piccoli appuntamenti attraverso la Gran Bretagna (inclusi Glasgow, Lago del Cigno) dato che fa il giro delle stazioni radio. Lene suonerà delle versioni acustiche in quelli che promettono di essere dei momenti veramente intimi.

 
 


Archivio
Se vuoi leggere gli altri articoli
clicca qui