Lene Marlin Italian fan-club
Rassegna Stampa
Versione italiana   English version

 Home page


 News
 Foto
 Agenda
 Classifiche
 Rassegna stampa
 Biografia
 Discografia
 Testi & Accordi
 Diario & Chats
 Audio & Video


 Regolamento
 Guestbook
 Forum
 MySpace
 Chat
 Vota Lene
 Download
 Sondaggi
 Cerca
 Links


 Iscriviti!
 Iscritti
 Staff/Contatti
 Storia
 Esperienze
 Rubriche
 Fumetto
 Cartoline

20 Settembre 2003
- Sono totalmente stupefatta. E' proprio come tornare indietro nel tempo di quattro anni
Fonte : Dagbladet
Il circo Lene Marlin (23) è cominciato. Insieme con le guardie della sicurezza è apparsa felice - e sbigottita - davanti a 400 fan scatenati in un negozio di dischi ieri sera a Milano.

MILANO: E stanotte è una delle stelle del grande festival televisivo Festivalbar a Verona, insieme con musicisti importanti come Sting, 50 Cent, Dido, Eros Ramazzotti.

- Sono totalmente stupefatta. E' come tornare indietro nel tempo di quattro anni. Sono impaurita, preoccupata, ma anche incredibilmente felice, dice Lene Marlin dopo aver incontrato il pubblico e firmato autografi per quasi due ore.

- L'ho fatto

Più di quattro anni dopo il debutto di Playing My Game è tornata sotto i riflettori - un'arena ed un circo che l'avevano quasi uccisa. In seguito a vendite da favola e decine di milioni sul conto in banca, vuole dimostrare che è ancora con noi. Playing My Game ha venduto sui due milioni di copie in tutto il mondo, mentre i singoli Unforgivable Sinner, Sitting Down Here e Where I'm headed insieme hanno venduto più di tre milioni di copie. Comunque, ora è il cd numero due, Another Day, ad essere al centro dell'attenzione.

Molti dicevano che non potevo riuscire a tornare dopo così tanti anni nascosta, ma eccomi qui.

L'ho fatta bella. E' irreale, dice al Dagbladet in una macchina in attesa fuori da La Feltrinelli.

I fan si ammassano attorno alla vettura, e Lene si agita.

- No, portami fuori di qua. Fa così caldo. Così tanta gente.

Deve prenderla con calma

Giriamo attorno all'isolato e Lene tira il respiro dopo una lunga giornata e una lunga serata con radio, tv e giornali - e fan italiani.

Per evitare di essere totalmente logorati stavolta, sia Lene Marlin che il suo team di supporto hanno imparato la lezione: lei avrà almeno due giorni liberi a settimana. Lene Marlin ha sperperato le proprie energie e alla fine ha detto stop. Si è sottratta completamente ai riflettori.

- E' strano e spaventoso essere tornata. E' del tutto folle.

- Sembra che il tempo si sia fermato, perché il pubblico e i media sono entusiasti come prima. Primo giorno di lavoro dopo tanti anni, ride Lene Marlin.

- Comunque, la prenderò con più calma. Mi assicurerò che ci siano delle pause. Non mi sposserò completamente.

Fans di Tromsø

Due terzi dei fan italiani nel negozio di libri e dischi è composto di giovani ragazzi e uomini di età tra i 16 e i 20 anni. Francesco Borrega e Dennis Dalla Torre, entrambi ventenni, hanno viaggiato undici ore in treno dalla città di Bari per incontrare la loro più grande eroina.

- E' così bionda e bella. Adoriamo le ragazze norvegesi. Inoltre, la sua musica è fantastica.

- Facciamo anche il tifo per la squadra di calcio di Tromsø e speriamo che entri presto nella Champions League, dice Francesco Borrega.

Stasera suonerà il singolo You Weren't There per 30mila persone al Festivalbar, un festival televisivo itinerante che esiste da 30 (N.d.T. 40) anni. La settimana prossima il concerto sarà trasmesso su Canale 5 di Berlusconi per otto milioni di spettatori.

Contemporaneamente con l'album Another Day sarà pubblicato un dvd di 85 minuti che mostra registrazioni di Lene Marlin in molte situazioni nel corso di diversi anni.

Traduzione in italiano a cura dello staff di Lene.it

 
 


Archivio
Se vuoi leggere gli altri articoli
clicca qui